vogliamo condividere con te alcuni aggiornamenti sui dati di mercato riguardanti i chip di memoria delle chiavi Usb. Dopo i ribassi registrati a maggio 2016 il prezzo delle memorie Flash NAND ha continuato a salire fino ad arrivare al suo massimo questa settimana, con un aumento del 145% sulla capacità 8GB. Nello stesso periodo il cambio del dollaro è passato da una media settimanale di 1,12 a 1,06. Questo spiega il costante aumento dei prezzi nel listino prodotti, senza che né Briefing né i nostri competitor possano intervenire.


Principali cause dell’aumento dei prezzi

Il passaggio dalla tecnologia 2D a 3D NAND ha causato un calo dell’offerta dei chip dovuto all’adeguamento, non ancora ultimato, delle fabbriche produttrici alla nuova tecnologia 3D

L’arrivo sul mercato degli smartphone di nuovi player cinesi ha causato l’aumento della domanda di chip, a cui si aggiunge l’aumento della capacità di memoria dei cellulari di nuova generazione

Aumento della domanda di dischi SSD al posto dei tradizionali HDD, usati sia per laptop che per data center
Fonte DramExchange.com | Fonte Koreatimes.co.kr | Fonte Seekingalpha.com

Cosa aspettarci per il futuro

Per il 2017 ci aspettiamo un ulteriore aumento dei prezzi del 10-20%, ma il trend è difficile da predire. Nel lungo periodo, ovvero quando la tecnologia NAND 3D sarà completamente implementata, assisteremo invece ad un progressivo calo dei prezzi e al contestuale aumento delle capacità di memoria.