Sei uno studente e ami viaggiare? Sei un risparmiatore digitale sempre attento all’ultimo ribasso?
Il nostro stile di vita e le nostre abitudini sono facilmente intuibili da una rapida occhiata alla home del nostro smartphone. Proprio così, le applicazioni che scarichiamo dicono molto di noi, delle nostre passioni e dei nostri interessi.
I millennials, e non solo, preferiscono sempre di più navigare da mobile utilizzando prevalentemente App che permettono di organizzare e gestire le attività più diverse in modo semplice e veloce. Se pensiamo che, secondo alcune fonti, sono 46 le ore trascorse ogni mese sulle App, è curioso scoprire quali sono le applicazioni che tanto ci appassionano e quelle più adatte per ognuno di noi.

App per risparmiatori digitali

Entrate e uscite, contabilità, risparmio su elettrodomestici, prodotti hi-tech e prodotti per la casa. Gli utenti particolarmente attenti, quando acquistano, non escono mai senza una di queste App:

  • Dove Conviene raccoglie tutti i volantini con le ultime offerte, promozioni ed eventuali coupon di negozi, supermercati e portali web.
  • Toshl Finance monitora le carte di credito, i conti correnti bancari e il denaro contante in un'unica piattaforma.

App per travel lovers

Mare, montagna, lago o città d’arte. Non importa dove, non importa se soli o in compagnia, per chi ama viaggiare “ogni occasione è buona per partire”. Voli, treni, autobus e navi, poco importa, quello che conta veramente è godersi il viaggio; e sullo smartphone di un viaggiatore incallito queste App sono indispensabili:

  • Airbnb la versione App del portale web che mette in contatto persone in cerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi, con persone che dispongono di uno spazio extra da affittare, generalmente privati.
  • Tripadvisor è l’App dell’omonimo sito di viaggi più grande del mondo. Più di 500 milioni di recensioni imparziali dei viaggiatori. Effettua la ricerca su oltre 200 siti per trovare gli hotel ai prezzi migliori.
  • Trivago confronta prezzi di hotel, B&B, ostelli e altri tipi di strutture.

App per studenti in trasferta

Tra lezioni all’università, file infinite in segreteria, studio, corse agli autobus e nottate da leoni, il rischio di non trovare niente nel frigorifero, vestiti puliti e tempo da dedicare alle proprie passioni è sempre molto alto.
Lontani da casa la vita degli studenti fuori sede non è poi così semplice ma, niente paura, ci sono le “App salva vita”:

  • Bla Bla Car è l’App di carpooling che permette di arrivare letteralmente ovunque dividendo le spese con i compagni di viaggio, perché (diciamocelo) ogni scusa è buona per tornare dalla famiglia e per gli studenti è meglio farlo spendendo poco.
  • Ricette al contrario scoverà il piatto più veloce da fare con quello che hai già in casa. Basterà inserire nella lista gli ingredienti della dispensa e l’App troverà la ricetta!
  • WashApp è la manna dal cielo per gli studenti che con il bucato non vanno proprio d’accordo! Questa applicazione gratuita permette di risolvere ogni dubbio su come si lavano i capi, aiutando a decifrare le incomprensibili etichette dei vestiti.
  • Tutored è l’App con la quale gli studenti possono scambiarsi informazioni su esami, appunti, ripetizioni, libri o progetti universitari e creare il proprio profilo professionale.

E tu?
Che App usi?
Hai delle idee per realizzare un’App che ancora non esiste?
Scrivici, lo faremo insieme! >>

Fonti:
www.studenti.it
www.ninjamarketing.it