Cinzia è precisa, gentile, efficiente.
Il suo è il profilo ideale per il lavoro che svolge: la gestione amministrativa nella nostra agenzia di comunicazione.

Per sapere qualcosa di lei però bisogna guardarla al mattino quando, con le scarpe in perfetto pendant con l’abito, arriva a piedi al lavoro sorridente anche sotto la bufera.
Sì perché di Cinzia la prima cosa che noti sono la gentilezza e le fossette. Che poi le due cose procedono di pari passo perché le fossette, le appaiono sul viso ogni volta che sorride, anche mentre sollecita un documento per la terza volta.

Eppure questo non basta, perché la dolcezza non è tutto in lei: c’è anche quello sguardo furbetto che rivela un’intelligenza brillante e una grande capacità di vedere e capire i dettagli, delle situazioni e delle persone.

Il suo ruolo richiede esperienza e concentrazione, per questo Cinzia lavora nell’ufficio più quieto e riservato dedicato a segreteria, amministrazione ed operations.
Lei ama le sfide: un giorno ha detto “voglio migliorare il mio inglese” e sei mesi dopo era passata da basic a intermediate, lasciandoci a bocca aperta.

Cosa significa occuparsi della contabilità qui in Briefing?

Significa essere precisi e scrupolosi nel seguire le procedure ma anche creativi e testardi se ti accorgi che alcune cose necessitano di cambiamenti o innovazioni.

E tu ti ritieni creativa?
A mio modo. Mi piace trovare soluzioni nuove, quindi sì.

Se non ti fossi occupata di bilanci, cosa avresti fatto?
Avrei lavorato nel campo della moda.
(a questo ci potevamo arrivare dati i suoi outfit precisissimi…)

Cane o gatto?
Gatto.

Mare o montagna?
Mare tutta la vita.

Cosa altro è per “tutta la vita”?
Angelo, mio marito.

Per ora abbiamo detto abbastanza ma potremmo scommettere che, scrivendo di lei fra sei mesi, ci sarebbe un nuovo elenco di obiettivi raggiunti senza proclami, ma con grande efficacia, discrezione e umiltà.