Fisico atletico ed occhi blu: Simone è il nostro photo editor & pre-press specialist senior.
Di senior Simo ha sicuramente la competenza e l’esperienza, eppure, a parlarci, sembra di avere davanti un ragazzino per la sua ironia e la voglia di giocare.

La sua specialità è il fotoritocco: nelle sue mani dalle foto appaiono e scompaiono oggetti, mentre le persone invecchiano e ringiovaniscono al suo comando.
Una volta, grazie alla sua abilità con Photoshop, un capannone industriale è stato tirato a lucido e nel giardino sono addirittura cresciuti i fiori.

Simo da quanti anni sei photo editor & pre-press specialist in Briefing?

Dal 2.000 a.C. Insomma da sempre. Ma prima di diventare photo editor & pre-press specialist ho fatto il fustellatore e studiato fumettistica.

In cosa consiste il tuo lavoro?
Posso seguire un file dalla sua impaginazione alla stampa definitiva offset o digitale, passando attraverso elaborazioni grafiche e check di cromie.

Il tuo idolo?
Kobe Bean Bryant.

Il giocatore di Basket?
Si ma non solo come sportivo, più perché è un grande uomo. Come Bruce Lee.

Cos’altro ti piace?
Le fragole. E poi la pizza e il risotto alla milanese. In quest’ordine.

Dopo tutto questo cibo pratichi anche uno sport?
Un po’ di nuoto e quando posso gioco a calcetto. Ma soprattutto il Tai Chi.

Filosofia orientale allora. In cosa credi?
Negli amici e negli alieni. Di sicuro i miei amici lo sono.

E se non avessi fatto il photo editor & pre-press specialist?

Sarei un agricoltore, o un giardiniere.

Per fortuna Briefing ha un bel giardino intorno e se Simone dovesse stancarsi di fare il photo editor & pre-press specialist potremmo sempre tenercelo vicino come giardiniere.
Dopotutto non cambierebbe molto perché, al suo passaggio, continuerebbero a spuntare fiori.