“La pubblicità emoziona, innamora, seduce.”

Così, Luis Bassat, spiega come l’advertising nasce e si evolve nel tempo.

In un mondo sempre più attento all’innovazione e grazie al digitale, il video è la nuova frontiera della comunicazione e del marketing. Il Global Mobile Data Traffic Forecast di Cisco stima che, entro il 2018, più dei due terzi del traffico dati mondiale su mobile sarà generato dal consumo di video.
Secondo gli esperti, infatti, il visual marketing sta acquistando crescente importanza ed è destinato ad assumere un ruolo sempre più preponderante per i brand, grandi o piccoli che siano.

Perché un’azienda dovrebbe puntare su una pubblicità video?

Semplice: immediatezza, chiarezza, efficacia. Queste le tre parole chiave che racchiudono la strategia di comunicazione del futuro.
Le potenzialità del video si ritrovano proprio nel saper catturare l’attenzione dell’utente; nel saper spiegare il messaggio in modo forte e chiaro, senza doverlo leggere, ma semplicemente guardando e ascoltando. Inoltre, questo nuovo trend ha la capacità di far immergere completamente lo spettatore nella visione, fissando il messaggio nella mente del cliente a lungo.

Una caratteristica peculiare, e non trascurabile, è quella del feedback dei consumatori, che possono esprimere la loro esperienza.

Il mercato pubblicitario si è accorto di questo fenomeno e il segmento del video advertising è tra quelli per i quali si prevedono i maggiori tassi di crescita nei prossimi anni.
Bassat sostiene, inoltre, che “un chilo di pubblicità può contenere 999 grammi di razionalità, ma brillerà e si distinguerà per il suo grammo di follia.”

Investire su un video per promuovere la tua azienda è senza dubbio la scelta più efficace e può essere il tuo grammo di follia!

Contattaci! >>



Copy a cura di Valeria Morici