Francesca Bruno: Copywriter & Communication Strategist

È il 2017 quando Francesca, per tutti ‘la Franci’, manda il suo CV in Briefing.

La lettera di accompagnamento recita: “faccio un salutino alla tua Briefing perché mi piace un sacco il vostro mood "giovane" (….) Continuo a specializzarmi nei new media, content marketing, SEO, SEM e Social media (….) In un'ipotetica analisi SWOT, in quale quadrante mi collocheresti?”

Lei era un’opportunità, e nel 2018 è entrata nel team in qualità di copy sui generis, perché in realtà fa molto altro.

Si occupa di SEO e Social Media, soprattutto LinkedIn. È quella che oggi si chiama “content specialist” perché crea, elabora ed edita ogni genere di contenuto digitale o stampa.
Collabora con i designers alla creazione di campagne di advertising e in ogni progetto che, accanto ad un visual, abbia un’idea da esprimere anche a parole.

Lei è fatta di storie, che ascolta e trasforma per prospect, clienti e colleghi, in progetti che comunicano la forza di un brand o i plus di un prodotto.

Sì, perché il suo pallino è lo storytelling e riesce a farlo apprezzare anche al più radicale degli ingegneri meccanici.

Ci ha però confessato il suo trucco: di ingegnere ne ha sposato uno e per questo sa come prenderli!

Franci, non ti scomponi mai ed hai tutto sempre sotto controllo. Come fai?
Sgrana gli occhi ed esclama: Davvero? Il controllo è una delle cose che non cerco mai, diciamo che mi adatto. Quando le situazioni cambiano mi adeguo velocemente e cerco di tirar fuori il meglio da quello che ho. Penso che il segreto sia “lasciar andare quello che non puoi cambiare”.

Se tu fossi il personaggio di un libro?
Sarei a metà tra Alice, disposta ad arrivare in fondo alla tana del Bianconiglio anche a rischio di non trovarne più l’uscita, e lo Stregatto, surreale, strano ed essenziale, che mira al cuore della questione ma ci arriva da punti di vista insoliti.

Una tua dote?
Qualcuno la chiama fantasia. Da adulti è meglio chiamarla immaginazione, giusto per non sembrare troppo matti. La mia testa è piena di mondi alternativi che e a volte mi servono per interpretare la realtà. E guarda che ci azzecco!

Lo diciamo sempre che sei un po’ strega
È la prima cosa che ha pensato di me mia suocera quando mi ha visto. E anche lei ci azzecca.
Ride.

È questo l’atteggiamento alla base del tuo lavoro?
Anche. Questo approccio mi aiuta a trasformare ogni situazione in opportunità; ed è un requisito essenziale quando pensi alla strategia che sta a monte di ogni piano di comunicazione.

E come è la Franci del tempo libero?
Ho due figli, quale tempo libero? A parte scherzi mi piacciono tante cose: arte, cultura, viaggi e buon cibo.
Meglio se posso condividere queste cose con l’ingegnere e con gli amici.


Anche lo sport?
Opss, quello no!
A meno che non valga un “tuffo” in un libro.


E per rilassarti?
Prosecco. E poi cucino, soprattutto dolci. Per un periodo di tempo ho pensato di fare la pasticcera, poi era più il tempo che passavo a fotografare i miei dolci e a scriverne. Non riesco ad allontanarmi dalla comunicazione.

Descriviti in due parole
Caotica Neutrale, ma questa è un’altra storia.